ARMI A MICROONDE AD ALTA POTENZA

   Un gruppo di esperti incaricato dall’Air Force ha dichiarato nel 2021 che entro il 2060 con i giusti investimenti tecnologici, le armi a energia diretta, come le microonde ad alta potenza, saranno posizionate su velivoli con e senza equipaggio, nonché su satelliti, in grado di tracciare un bersaglio e poi sparare un impulso di energia per danneggiarlo o distruggerlo[1].

    La corsa alla costruzione di “centrali solari orbitali”[2] che utilizzerebbero le microonde per teletrasportare l’energia solare sulla terra, fa presagire brutte cose. Già nel 1968 l’esercito statunitense propose la costruzione di satelliti ad energia solare in orbita geostazionaria a circa 40.000 km sopra la terra, che avrebbero intercettato la radiazione solare utilizzando celle solari sui satelliti e l’avrebbero trasmessa tramite un fascio di microonde ad antenne riceventi, chiamate rectennas” sulla terra[3].

   Il Pentagono ha da tempo abbracciato l’utilizzo delle microonde, in contemporanea alla Cina che le utilizza da almeno  un decennio. 

   L’ex segretario alla Difesa Mark T. Esper si è appena unito al consiglio di amministrazione dell’Epiro e il Pentagono prevede di iniziare a schierare i sistemi anti-droni creati da questa azienda, alle forze statunitensi in tutto il mondo quest’anno[4].

   Un nuovo studio dell’aviazione USA, chiamato Futuri energetici diretti 2060, spiega l’urgenza nell’adozione di questo nuovo tipo di armamento: “Ci stiamo avvicinando o abbiamo superato il punto di svolta per la criticità delle capacità di energia diretta applicate alla corretta esecuzione delle operazioni militari[5], sostiene il documento militare.

   Il Pentagono si era concentrato sui laser come arma a energia diretta preferita. Tuttavia i laser risultano pesanti e molto energivori; ulteriormente, i laser non possono penetrare le nuvole e possono impiegare fino a cinque secondi per colpire un bersaglio.

   L’ammiraglio James A. Winnefeld, un ex vice presidente del Joint Chiefs of Staff (l’organo che riunisce i capi di stato maggiore di ciascun ramo delle forze armate statunitensi e il capo dell’Ufficio della Guardia Nazionale), ha sostenuto l’approccio alternativo alle microonde in un recente articolo intitolato “Non perdere il treno sulla difesa a microonde ad alta potenza”.

   Come riportato da Aggiornamento 21 gli USA sono ancora alle prese con l’enigma della cosiddetta “sindrome dell’Avana[6], il fenomeno che ha fatto ammalare decine di diplomatici americani e non solo a Cuba. Dietro alla faccenda si sospettò da subito l’utilizzo di un’arma a microonde diretta sugli esseri umani.

   Uno dei fondatori di Epirusm la società che ha sviluppato l’arma a microonde anti-droni[7] si chiama Grand Verstanding, un esperto di Intelligenza Artificiale che ha fondato e poi venduto ad un gigante finanziario una società di assistenza sanitaria. Sua madre era una importante funzionaria del Dipartimento di Stato USA. Verstanding ha fatto parte dell’NSA con specializzazione sulle tecnologie di disturbo contro gli IED (le bombe a lato della strada che hanno falcidiato le vite di tantissimi soldati in Iraq e Afghanistan) e poi i droni.

   Mentre si concentrava sulla cosiddetta “sicurezza nazionale” (ovvero la sicurezza da parte dell’imperialismo USA di mantenere il loro domini), il partner di investimento di Verstanding era John Tenet, figlio dell’ex direttore della CIA George Tenet.

   Tale tecnologia di direzione degli elettroni, chiamata SmartPower, potrebbe (dicono gli inventori) ridurre i tempi di ricarica dei veicoli elettrici da ore a minuti.

   “Chi possiede l’energia diretta possiederà il 21° secolo”, ha detto Verstanding al Washington Post. Il giornalista si interroga: “Se le microonde possono disabilitare i droni a distanza, possono sopraffare anche i computer. Se possono abbattere un quadrirotore, perché non un missile? Per i militari, è un nuovo mondo coraggioso e anche pericoloso[8].

   La possibile futura primazia delle microonde sulla scena militare non è materia che riguarda solo gli USA.

   Come riportato da   Renvatio 21 il Pentagono ha accusato la Russia di attaccare i soldati USA di stanza in Siria tramite armi a energia diretta, al fine di farli ammalare – proprio come dei casi di sindrome dell’Avana[9].


[1] https://greenpass.news/armi-a-microonde-ad-alta-potenza-per-la-guerra-elettromagnetica-di-prossima-generazione/

[2] Una centrale solare orbitale è un’ipotetica centrale elettrica costituita da uno o più satelliti che tramite celle fotovoltaiche convertono la luce del Sole in corrente elettrica e poi tramite un’antenna trasmettono l’energia ottenuta sotto forma di microonde o laser.   https://it.wikipedia.org/wiki/Centrale_solare_orbitale#:~:text=Una%20centrale%20solare%20orbitale%20%C3%A8,forma%20di%20microonde%20o%20laser.

[3] https://cdlfbari.cloud.ba.infn.it/wp-content/uploads/file-manager/CIF/Quadriennale/Tesi%20di%20laurea/12-13-TAURO%20Francesco.pdf

[4] https://www.renovatio21.com/microonde-la-nuova-frontiera-delle-armi-militari/

[5] https://g https://leganerd.com/2021/04/28/droni-unarma-a-microonde-li-puo-abbattere-senza-problemi/ reenpass.news/armi-a-microonde-ad-alta-potenza-per-la-guerra-elettromagnetica-di-prossima-generazione

[6] Per “Sindrome dell’Avana” bisogna intendere un attacco basato su energia a radiofrequenza pulsata diretta: questa può essere una spiegazione plausibile di un disturbo che ha portato disturbi gravi agli individui colpiti da fenomeni uditivi e sensoriali direzionali debilitanti https://www.sismed-it.com/sindrome-avana/#:~:text=Cos’%C3%A8%20la%20Sindrome%20dell’Avana%2C%20definizione&text=Un%20attacco%20basato%20su%20energia,uditivi%20e%20sensoriali%20direzionali%20debilitanti.

[7] https://www.hwupgrade.it/news/scienza-tecnologia/epirus-leonidas-il-nuovo-cannone-a-microonde-super-preciso-per-abbattere-i-droni_97266.html

https://leganerd.com/2021/04/28/droni-unarma-a-microonde-li-puo-abbattere-senza-problemi/

[8] https://greenpass.news/armi-a-microonde-ad-alta-potenza-per-la-guerra-elettromagnetica-di-prossima-generazione/

[9] https://www.renovatio21.com/microonde-la-nuova-frontiera-delle-armi-militari/

Pubblicità

~ di marcos61 su gennaio 7, 2023.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: