BREVE SINTESI STORICA SUL CONTROLLO MENTALE DAI NAZISTI A MKULTRA

 

 

 

 

La visione della realtà, violente e oppressiva, che avevano i nazisti li portò a sviluppare la tendenza a manipolare fortemente il subalterno “gregge umano”. Nel secolo scorso il fuorviante esoterismo nazista da loro sviluppato nella Germania hitleriana prebellica avrebbe poi portato ad una scienza criminale tesa alla sperimentazione tesa allo sviluppo della manipolazioni genetiche e al controllo della mente.

Il Nazismo era qualcosa di più di una realtà politico-ideologica, si trattava anche di un movimento esoterico, ispirato a dottrine oscure, arcane e ancestrali. L’Ordine Nero delle SS costituiva in effetti un corpo di monaci-guerrieri (a somiglianza degli Ordini cavallereschi medievali come i Templari e i Cavalieri Teutonici) la cui élite veniva esotericamente iniziata nel castello di Wewelsburg dalla pianta simile a quello cataro di Montsegur. In onore al “superuomo ariano” i Nazisti nel 1942 piantarono la loro bandiera con la svastica sul Caucaso,  come è noto Hitler e Himmler (circondati al pari di Churchill da astrologi, alchimisti, medium e sensitivi tutti operanti sul fronte occulto) fecero ricercare vari oggetti ritenuti sacri dai supposti grandi poteri talismanici quali il Santo Graal in Francia, la Lancia di Longino che avrebbe trafisso il costato di  Cristo in Austria e in vari luoghi l’Arca dell’Alleanza che si supponeva fosse un dispositivo tecnologico polifunzionale (ricetrasmittente, arma atta a sbriciolare gli ostacoli creando tensioni elettriche folgoranti e ulcerazioni epidermiche ecc.). Hitler nel 1938, mentre suoi emissari in India si procurarono ogni documentazione sui Vimana (i mitici carri celesti donati dai divini Deva ai re della protostoria indi-ariana e più volte menzionati nelle antiche fonti letterarie e storiche indù), cercò di stabilire in Tibet attraverso una spedizione inviata nell’Himalaya un concreto contatto col Re del Mondo Sanat Kumara, che nella tradizione asiatica era il monarca semi-immortale di un sotterraneo mondo di Agarthi e della sua capitale Shamballa, giunto sulla Terra dagli spazi extraterrestri.[1] Non c’è solo questo. Fino alla scoppio della seconda guerra mondiale e guidate da una sensitiva Maria Orsi, un gruppo di giovani e affascinanti donne-medium lungochiamate (le cosiddette Vrilerinnen che erano definite “quelle definite del Vril”, che era un esclusiva società iniziatica promossa dal regime) avrebbero addirittura avuto dei contatti psichici (oggi si parlerebbe di canalizzazioni) con supremi “Ariani Celesti”.

La sconfitta militare dei Nazisti non pose termine alle loro insane sperimentazioni biogenetiche e di controllo mentale.

Negli USA, dopo la seconda guerra mondiale, tutto continuò nei programmi della CIA (largamente inoltrata dai nazisti naturalizzati cittadini statunitensi da questa prontamente cooptati) attraverso esperimenti del suo famigerato Progetto MK-ULTRA.

Tali esperimenti prevedevano l’uso di ipnosi, onde sonore, sieri della verità, messaggi subliminali, farmaci (soprattutto LSD), elettroshock e numerose altre metodologie atte a manipolare gli stati mentali delle persone scelte alterandone le funzioni cerebrali, ivi comprese pratiche di deprivazione o alterazione sensoriale e del sonno, isolamento, abusi verbali e sessuali, così come varie forme di tortura. I documenti recuperati indicano che la CIA avrebbe fatto tutto questo al fine di controllare le menti dei soggetti sottoposti. All’inizio del progetto le cavie umane erano dipendenti della CIA, personale militare, agenti governativi, prostitute, pazienti con disturbi mentali e persone comuni; il tutto con lo scopo di verificare che tipo di reazione avessero queste persone sotto l’influsso di droghe e altre sostanze.

Fra gli “operatori” in seno al Progetto MK-ULTRA spicca il tenente colonello dell’esercito USA esperto in guerra psicologica (PSYOP) Michael Aquino, che nel 1975 fondò il Tempio di Set assieme a un certo di elementi appartenenti alla Chiesa di Satana. Aquino, sotto la direzione del comandante Paul Valley, ha scritto un articolo intitolato From PSYOP to Mind War: The Psychology of Victory. Egli sosteneva che i concetti alla base delle operazioni di spionaggio psicologico erano obsoleti, e c’era bisogno di un nuovo modo di spiegare in modo i militari possono utilizzare la guerra psicologica per raggiungere i loro obiettivi. Aquino, collegato al satanista Anton LaVey, fu anche indagato poiché sospettato di essere al centro di organizzazione di pedofili. Nel 1972 LaVey e Aquino si separano la causa, ufficialmente a causa di divergenze sulla natura di Satana (Aquino credeva a Satana come entità reale, mentre LaVey lo riteneva solo un entità simbolica).

Tutto questo porterà nel 1975 alla costituzione del Tempio di Set, divenuto un potente organismo che pretende di essere il leader mondiale delle organizzazioni iniziatiche appartenenti alla cosiddetta “Via delle mano sinistra” professando la filosofia setiana rifacendosi all’antico dio egizio Set (divinità primigenia del caos, della guerra e della forza brutta) e alla dichiarazione pratica della Magia Nera. Pur con queste caratteristiche, il Tempio di Set è stato riconosciuto in California come una organizzazione religiosa non-profit. Che l’antico esoterismo mediorientale pre-biblico di ispirazione “demoniaca” abbia trovato spazio e credito negli ambienti dei servizi segreti USA come pure in determinate realtà USA quali gli Skull and Bones e Bohemian Grove, potrebbe ai più apparire un fatto sconcertante. Ma non a chi conosca le remote ed occulte radici storico-culturali di tutto ciò.

Il controllo mentale è sviluppata dalle classi dominanti dei vari paesi, dove in settori fortemente elitari hanno sviluppato un’ideologia sinarchica, dove al centro del suo nucleo sta una filosofia fortemente mistica.

Il teorico contemporaneo del pensiero sinarchico fu Joseph Alexandre Saint-Yves, che è stata una delle figure più importanti dell’esoterismo del ‘900.

Il concetto di Sinarchia era essenzialmente una reazione al sorgere dell’anarchia e quindi il suo opposto, ogni cosa e ogni persona ha il suo posto e il suo scopo. L’armonia, quindi si raggiunge, restando in quel posto e realizzando quello scopo, mentre ogni deviazione da queste leggi naturali porta al disastro.  Saint-Yves auspicava il governo di un élite predestinata a governare.

L’élite in questa   visione è in armonia spirituale con le leggi universali, è in pratica una classe sacerdotale. Le Sinarchia è quindi una forma di teocrazia, di governo di governo di sacerdoti o re-sacerdoti. [2]

La Sinarchia arriva a suggerire che quest’élite illuminata si in diretto contatto con le intelligenze spirituali che governano l’universo e da cui riceve istruzioni (un po’ come i Faraoni dell’antico Egitto, che erano nello stesso tempo sovrani secolari e intermediari tra gli dei e il popolo), ma in ultima analisi le élite sono sempre frutto di un’autoinvestitura.

Gioele Magaldi, un massone fondatore del Grande Oriente Democratico (GOD)[3] nel libro Massoni, società a responsabilità illimitata, parla dell’esistenza delle Ur-Lodges, di una cupola di superlogge sovranazionali che vantano l’affiliazione di presidenti, banchieri, industriali. Secondo l’autore le Ur-Lodges sarebbero 36 e si dividerebbero tra “progressiste” e conservatrici e sarebbero state loro a sponsorizzare la nascita delle associazioni paramassoniche tipo la Trilateral o il Bilderberg Group. Dopo il ’68 le superlogge conservatrici impostarono una strategia mondiale di destabilizzazione per favorire svolte autoritarie e un controllo più generale delle democrazie borghesi. Dal fascismo al nazismo, dai colonelli in Grecia alla tecnocrazia dell’UE, tutto sarebbe venuto fuori dagli esperimenti di questi superlaboratori massonici.[4]

Quello che descrive Magaldi, dal mio punto di vista, è una realtà dove non esistono piramidi dove chi è in alto comanda a chi sta sotto. Se fosse così, le stesse superlogge sarebbero inutili in quanto si identificherebbero coi vari consessi governativi. Il mondo dei complotti più che a una piramide assomiglia a un cubo, dove le varie associazioni si affiancano e si distanziano, a volte sono d’accordo e a volte si fanno la guerra, a volte hanno degli elementi in comune e a volte si allontanano.

Questa elìte che ha sviluppato il controllo mentale. Attraverso la complicità della IBM ha sviluppato particolari impianti sottocutanei o intramuscolari da inserire nel corpo delle cavie umane.

Si è creato in tutti paesi imperialisti un nazismo occulto, genetico poiché finalizzato al controllo, alla discriminazione e alla sperimentazione delle persone sensibili. È una realtà fatta di centri di ricerca universitari e militari (neurologia, psichiatria, neurofisiologia, robotica, oculistica, biologia, cibernetica e controllo del computer tramite il pensiero). Dalle multinazionali farmaceutiche e delle protesi uditive ed acustiche per invalidi. Da parlamentari connessi ai servizi segreti e alle polizie speciali. Dalle organizzazioni mafiose e dalla borghesia nera, dalle organizzazioni terroriste. Da intellettuali annoiati. È una realtà che ha sviluppato nuovi reati quali: furto di identità, sequestro virtuale, schiavitù psichica e sessuale, spionaggio indotto, pedofilia cibernetica, dominio delle menti di funzionari e ufficiali dell’esercito e della polizia. Che provoca danni politici quali: sviluppo del potere occulto e mafioso ecc. Danni etici: persone dipendenti da centri occulti che possono trasmettere in diretta segreti di qualsiasi genere a chiunque sia legato al centro che pilota.

Questa organizzazione del potere e consenso fondata su: inclusione/esclusione, mobbing e stalking)[5] ha sviluppato l’uso della tecnologia elettronica e l’uso delle onde telepatiche[6], e si sviluppa nel campo medico dell’innesto alle persone sensibili, da qui la psichiatrizzazione di massa e la negazione del diritto.

 

[1] Roberto Pinotti, i signori del mondo, Verdechiaro Edizioni, NEXUS edizioni, 2018, p.e.  312-316.

 

[2] Queste tesi riproponevano, il pensiero dell’Ordine del Tempio, i cui membri erano noti come Templari. L’Ordine del Tempio proponeva l’esempio di una rigida organizzazione sovrannazionale e aristocratica, in quanto basata su una rigida divisione dei poteri e su una gerarchia che culminava in una figura, quella del Gran Maestro, che assommava poteri spirituali e temporali, da un lato anticipando certi moderni sogni tecnocratici, formulati dalla Sinarchia, e dall’altro richiamandosi alla biblica figura “senza tempo” di Melchisedek, re e sacerdote (vedere Genesi XIV, 18-20).

 

[3] http://www.grandeoriente-democratico.com/

 

[4] Giovanni Francesco Carpeoro, dalla massoneria al terrorismo, Uno editori, 2016, p.e. 91-95.

 

[5] Si ha uno sviluppo nei luoghi di lavoro e sociali, l’uso di massa di sms e delle spiate, sviluppando un mobbing di massa.

 

[6] È dato campo libero alle aziende, ai criminali, e ai vari servizi segreti.

~ di marcos61 su novembre 30, 2018.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: