AFGHANISTAN GLI USA UTILIZEREBBERO BOMBE AL FOSFORO

AFGHANISTAN GLI USA UTILIZEREBBERO BOMBE AL FOSFORO

L’esercito amerikano potrebbe aver utilizzato delle bombe al fosforo nei combattimenti che ci sono stati il 4 maggio 2009 contro la resistenza afghana nella provincia di Farah: e quanto sospettano dei medici afghani dopo aver curato feriti che presentavano ustioni definite “insolite”. Denuncia il dottor Mohammad Aref Jalali, capo del reparto grandi ustionati dell’ospedale di Herat: “Credo che derivino da un prodotto chimico prodotto da una bomba ma non saprei dire quale”.
Gli Stati Uniti hanno riconosciuto ufficialmente che “un certo numero di civili” sono morti in seguito ai bombardamenti aerei che sono stati compiuti nella notte tra il 4 e il 5 maggio. Le stesse autorità collaborazioniste afghane hanno parlato di 147 morti in due villaggi bombardati, mentre il Pentagono non fornisce nessuna cifra.
La bomba al fosforo bianco (WP) è un’arma da bombardamento molto flessibile: può essere impiegata come bomba incendiaria, come illuminante, come fumogeno (crea una nube di pentossido di fosforo che si tramuta in acido pirofosforico, il quale ha un effetto nebbia) e come composto infiammabile specifico per gli esseri umani, in sostanza è un’arma chimica, anche se ufficialmente non è considerata tale dalla convenzione del 1993. . È considerata un’arma convenzionale “classica”. Come tale il suo impiego è limitato oltre che dalle regole generali del diritto bellico (non deve essere usata contro i civili).
Non bisogna scordarsi che gli imperialisti USA usarono le bombe al fosforo a Falluja nel novembre del 2004.
A Falluja si compì un crimine contro l’umanità.
Le bombe al fosforo sono state utilizzate anche dagli israeliani nella guerra in Libano contro gli Hezbollah nel 2006 e nell’offensiva di terra nella striscia di Gaza.
Ora se fosse confermata tale notizia, non solo l’Amerika della “faccia pulita” di Obama perderebbe di popolarità ma gli attuali governanti degli USA (come quelli precedenti assieme agli israeliani) andrebbero conferiti in tribunale per i crimini di guerra contro l’umanità.
Tutto questo si aggiungerebbe sulle rivelazioni ufficiali delle torture a Guantanamo. Il Los Angeles Times citando rapporti del ministero della “giustizia” USA resi noti per volontà del presidente Obama che oltre 25 detenuti dalla CIA sono stati sottoposti alla privazione del sonno fino a un massimo di 11 giorni.
Fonte City lunedì 11 maggio 2009

Advertisements

~ di marcos61 su maggio 11, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: